Domenica, Dicembre 09, 2018

Sestogrado

Notizie

Nuovi Mondi Film Festival

nuovi mondi film festivalRitorna l'apprezzatissima rassegna del NUOVI MONDI FILM FESTIVAL a Valloriate (CN),  il più piccolo festival di montagna del mondo, come amano definirlo gli organizzatori. Dal 28 novembre  al 2 dicembre verranno proiettati più di 20 film provenienti da tutto il mondo; ci saranno personaggi del calibro di Giobbe Covatta, Vincenzo "Lo squalo" Nibali, Nives Meroi e Romano Benet, Alain "The  Human spider" Robert. 

A contorno trekking nella natura,  buona cucina, arte e fotografia.

Date un'occhiata al PROGRAMMA della rassegna e sostenete  questo Festival indipendente.

 

Inaugurazione nuova palestra BigUp Climbing

bigupSabato 10 Novembre 2018 verrà inaugurata la nuova palestra di arrampicata BigUP Climbing di Madonna dell'Olmo (CN). Ci sarà un contest boulder a dare il via al battesimo della palestra.

Per info, orari e preiscrizioni dirigetevi sul sito ufficiale della palestra: http://www.bigupclimbing.com/

   

2 nuovi tiri liberati al grottone di La Brigue

la brigue grotteAlla falesia di La Brigue, settore la Grotte,  Livio Viale ha liberato due nuovi tiri vicino, alla via "Balle di Fieno".

Arbre Magique 8a

Rayon de soleil 7c

Complimenti Livio!

   

Anticima N di Valcuca: restyle via Dahu

cima di valcucaOttobre ha regalato delle belle giornate di sole con temperature gradevoli. Daniele Dalmasso e Ivo Barbarito hanno dato una bella sistemata alla VIA DAHU sull'Anticima Nord di Valcuca in altaValle Gesso.

Un bel vallone appartato circondato da cime selvagge che si specchiano sull'omonimo lago.

   

Blocco sfida Max 50!

max 50 anniSabato 13 ottobre nella palestra Alpiteca di Saluzzo un “meeting boulder festa” mi ha colto assolutamente di sorpresa… In occasione del mio 50° compleanno, Cristina, insostituibile compagna di vita, ha invitato più di 50 amici i quali, nonostante la bella giornata, hanno rinunciato ad una giornata di scalata in falesia e si sono presentati all’appello.
Per me, ignaro di tutto, è stata una grande emozione che è andato ben oltre l’aspetto puramente ludico dell’arrampicata. “Il giocare” dei climbers, è vero, è ancora oggi fortemente impregnato nella mia esistenza, ma oggi l’effetto emozionale è piuttosto legato alla presenza contemporanea di persone con un comune denominatore, con cui si è condiviso parti di vita in tempi e contesti diversi, con cui in qualche modo si è creato un legame che resiste anche quando non ci si incontra per lunghi periodi.

Questa arrampicata, sempre in evoluzione, trovo che contenga un elisir impalpabile eppure potente dove il corpo nella sua gestualità ci traspone in una dimensione dove ci si sente nel contempo soli e parte del tutto…e forse è proprio questo che giustifica il sentirsi eternamente giovani quando si indossa “la tutina magica” e il non volerla mai attaccare al chiodo.


Nella prima parte del pomeriggio si è svolta una parte di scalata a ruota libera sui boulder e sul moonboard che la palestra offre. Questo momento ha aggregato tutti e, al di là del grado e dell’età, ha permesso a molti dei presenti che non si incontravano da parecchio tempo, di condividere sport e chiacchierata. Verso il tardo pomeriggio è suonata la campana della “sfida”: un boulder appositamente tracciato da Donato, che ringrazio fortemente, ci ha visto battagliare per cercare di raggiungere il top, il quale, però, ha dovuto aspettare l’arrivo del giovane Alberto per essere chiuso.

La festa si è conclusa con un’abbondante apericena e con la proiezione di “compromettenti foto d’epoca” della mia gioventù scalatoria e non.
Ringrazio veramente di cuore Tristano per la grande disponibilità e ospitalità nella sua palestra, Siro e Saverio per le ore “di lavoro” dedicate all’ organizzazione della festa, tutti quelli che hanno collaborato, gli invitati, arrivati in gruppi da Cuneo, Mondovì, Torino, Savigliano, Bra, Saluzzo, che hanno contribuito alla riuscita della giornata.

Massimiliano Giri

   

Articolo Klettern su boulder cuneesi

Steffen Kern, redattore per la rivista tedesca di arrampicta Klettern, ci ha inviato l'articolo della sua visita nelle aree boulder del cuneese. I suoi complimenti a tutti coloro che hanno pulito le linee sui massi visitati, si è divertito molto.

Questo il suo report (ovviamente in tedesco).

ARTICOLO KLETTERN

   

Nuova via su Rocca la Meja

meja - aldilà di etica e morale

Jacopo Ramero e Diego Campana hanno aperto all'inizio di settembre una nuova via sulle pareti di Rocca la Meja, nel settore destro della parete sud (vicino alla vie dei Finazieri e Bocciolo).

Date un'occhiata alla relazione:

VIA ALDILA' DI ETICA E MORALE

Grazie  Jacopo per info e  foto.

   

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Dai il tuo contributo!