Martedì, Agosto 14, 2018

Sestogrado

Notizie

Nuova via sull'Avancorpo dell'Aver

non conforme alla regolaAncora una creazione di Luciano Orsi nel Vallone d'Orgials in alta Valle Stura.

La via NON CONFORME ALLA REGOLA sull'Avancorpo dell'Aver va ad aggiungersi alle altre vie già recensite nell'area e visualizzabili a questo INDIRIZZO.

 

Intervento di manutenzione sul sentiero per il Biv.Gandolfo

bivacco gandolfo

Sabato 28 luglio è in programma l’intervento di manutenzione sul sentiero che porta al Bivacco del CAI Nicolin Gandolfo.

L’iniziativa è stata portata avanti da un gruppo di amici di Matteo Campia che ha voluto e realizzato l’opera dedicata al grande alpinista cuneese.

L’appuntamento è alle 7,30 al ponte della Vagliotta (partenza sentiero). Collaborerà un gruppo di Alpini della Protezione civile di Cuneo, che si dedicherà alla prima parte del sentiero con motoseghe e decespugliatori a disco, mentre ai “volontari“ del Cai sarà riservato il 2° tratto, infestato soprattutto da erbacce. Sarebbe quindi utile disporre oltre che di guanti da lavoro, eventualmente di forbici da siepe o falcetta o roncola.

(per eventuali ulteriori informazioni Toni Caranta 3384012699 )

   

Due nuove vie nel V.ne d'Orgials

a va mai binAltre due nuove vie in alta valle Stura, nel Vallone d'Orgials. Lavori iniziati da L.Orsi lo scorso anno e terminati pochi giorni fa con le prime ripetizioni.

Sugli avancorpi della Testa dell'Aver è nata la via A VA MAI BIN, aperta assieme a E.Gagliano e V.Galizio, che conta ben 13 tiri per oltre 400m di sviluppo.

Alla Cima della Lombarda invece è nata la via UNITA' DI MISURA, 6 tiri divisi in due sezioni, unite da un breve trasferimento.

   

Vernante - Falesia "Scudo Bianco"

lo scudo biancoFalesia "Scudo Bianco"

La nuova falesia di arrampicata in Val Vermenagna è un muro verticale situato di fronte al parcheggio della falesia del Curnalet: Dieci tiri dal 6b al 7c più un progetto, chiodati da Orazio Pellegrino e Livio Viale. La chiodatura e la pulizia del sito sono iniziati nel 2017 e portati a termine a giugno del 2018.

Arrampicata "old style" su tacche e reglette non sempre nette.

La falesia è raggiungibile dal sentiero detto "et la vila" che arriva nei pressi del parcheggio della falesia del Curnalet,

Indicazioni: scendere e attraversare i due vecchi ponti in pietra ,costeggiare il torrente seguendo gli ometti in pietra e le tacche bianche.

Tempo totale: 10 minuti

Questo percorso è sconsigliato a famiglie con bambini piccoli, in quanto presenta dei tratti esposti.

La falesia è dedicata a Gianfranco Bianco, noto giornalista televisivo, alpinista e amante delle nostre montagne, prematuramente scomparso.

Anche i nomi delle vie sono singolari, ricordano infatti i programmi più noti della Rai come: TGR , Superquark, Voyager, Passaggio a nord ovest...

I gradi sono scritti alla base delle vie.

Buona scalata a tutti e ricordate...oltre al casco usate molta prudenza e soprattutto rispetto alla natura che vi circonda.

   

Preoccupa la situazione dell'Anfiteatro di Castello

Anfiteatro CastelloLa stagione non è proprio quella giusta, ma in questo caso è bene giocare d'anticipo. Vi invitiamo a leggere la seguente lettera di Luciano Orsi e a riflettere su quella che è stata l'ultima stagione all'anfiteatro di Castello in alta Val Varaita.

ANFITEATRO DI CASTELLO

   

Rocca Parvo - Il muro rosato

rocca parvoAlessandro Penna ci ha inviato il topo aggiornato del masso del muro rosato a Rocca Parvo (Castelmagno) in valle Grana.

ROCCA PARVO - IL MURO ROSATO

 

 

 

 

 

 

 

 

Date un'occhiata anche al video della linea più dura del masso

   

Nuova multipitch a Rocca Bert

excaliburMichele Perotti e Alberto Fantone hanno attrezzato una nuova via a Rocca  Bert (Valle Po), che percorre lo spigolo sinistro della parete con arrampicata varia con placche e strapiombi.

Date un'occhiata alla relazione:

ROCCA BERT - VIA EXCALIBUR

   

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Dai il tuo contributo!