Martedì, Ottobre 21, 2014
image image image image image image image image
BOULDER Tutti i massi più belli e le aree boulder più gettonate del cuneese splendidamente recensiti nel progetto CBG (Cuneo Boulder Guide). Linee, nomi, difficoltà di tutti i passaggi. Non vi resta che prendere il crash-pad e andare a stringere forte le tacche!                            VAI ALLE RELAZIONI
FALESIE Tutte le più belle palestre di roccia della provincia  Granda e dintorni,  con descrizioni dettagliate sulle vie e sugli avvicinamenti, sempre aggiornate con le ultime novità. Calcare, quarzite, granito, cannelure, fessure e diedri, placche e strapiombi; la roccia cuneese regala questo e molto altro ancora. VAI ALLE RELAZIONI
MULTIPITCH Vie classiche e vie di stampo moderno recensite nei minimi dettagli, con avvicinamenti, descrizione dei tiri e discesa e materiali da non dimenticare assolutamente. Molte relazioni sono opera degli apritori stessi, sulle vette cuneesi più famose e ambite dagli arrampicatori. 
VAI ALLE RELAZIONI
ALPINISMO Vie classiche e vie di stampo moderno dal sapore più alpinistico e avventuriero recensite nei minimi dettagli, con avvicinamenti, descrizione dei tiri e discesa e materiali da non dimenticare assolutamente. In vie di questo stampo non sempre è facile seguire la giusta linea per cui qualche informazione in più non guasta mai. VAI ALLE RELAZIONI
ICE & DRY Le più belle cascate e goulotte della provincia Granda e dintorni,con descrizioni dettagliate dell’itinerario, avvicinamento e materiale da non dimenticare assolutamente. Per gli amanti del dry tooling vengono descritte le falesie dove poter praticare questo tipo di disciplina. VAI ALLE RELAZIONI
TREKKING Camminate più o meno facili nelle nostre bellissime valli, con difficoltà e indicazioni sui sentieri da seguire ove non indicato. Sia d’estate con gli scarponi, che con le racchette da neve in inverno, potete regalarvi delle bellissime giornate all’aria aperta con panorami mozzafiato. VAI ALLE RELAZIONI
ALLENAMENTO Vuoi migliorare le tue prestazioni in arrampicata? Qui puoi trovare qualche utile consiglio. Tabelle di allenamento, gli aspetti fisici e mentali dell’arrampicata e dell’approccio alla montagna. Tutto quello che vi serve per rimanere sempre al top della forma! VAI ALLA SEZIONE
REGISTRAZIONE Vuoi sfruttare al massimo le funzionalità di questo portale?REGISTRATI......è gratuito! Potrai accedere al FORUM della comunità di Cuneoclimbing, ricco di informazioni eventi e novità sulla montagna cuneese.



Cuneoclimbing

Mondovì Alp Movie 2014


alp movieSarà la spettacolare ricostruzione della prima salita all’Everest, una delle più grandi avventure di tutti i tempi, a dare il via alla terza edizione di Mondovì ALP MOVIE – visioni e personaggi d’alta quota che si terrà al Teatro Baretti giovedì 23 e 30 ottobre e giovedì 6 novembre. La rassegna propone incontri con protagonisti e grandi imprese alpinistiche attraverso film e documentari selezionati e premiati in contesti internazioni.

Un omaggio al grande alpinismo in tre serate che saranno ricche di grandi emozioni, spunti di riflessione sull’alpinismo e sulle motivazioni che conducono a grandi sfide, con una vena di ironia, anche; per guardare oltre ciò che appare e che ogni impresa sa raccontare.
Le serate saranno introdotte da esperti ed alpinisti che ne accompagneranno la visione

Mondovì ALP MOVIE è promossa dal CAI di Mondovì che ripropone l'appuntamento, apprezzato nelle precedenti edizioni; è ideata da Kami comunicazione in collaborazione con il 62°Trento Film Festival e con il XVII CervinoCineMountain. E’ realizzata grazie al sostegno del Comune di Mondovì, della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, della Banca di Credito Cooperativo di Pianfei e Rocca de’ Baldi.

Mondovì ALP MOVIE è a ingresso libero.

Programma completo a questo LINK.

 

Arrampicata: Allenamento ed Errori

Il Dott. Kelios Bonetti ha realizzato un interessante video sull' allenamento in arrampicata per spiegare i 5 errori più comuni dell' allenamento, che causano infortuni e quindi ci costringono a fermarci perdendo il lavoro fatto.
Approfondimenti su www.patologia-arrampicatoria.it

 

Conclusione vicenda Lungaserra e Pian Marmarin

Pubblichiamo la replica di Mauro Costantino, invitando gli arrampicatori a prestare attenzione nel caso si rechino a scalare a Pian Marmarin (Calcinere - Valle Po).

"Ciao a tutti,

innanzitutto vorrei precisare che nel mio annuncio, forse un po' lapidario, non ho fatto riferimento a nessuno in particolare e vorrei chiedere scusa a tutti gli arrampicatori che hanno sempre apprezzato il mio lavoro.
Dopo alcuni mesi che non mi recavo più a Pian Marmarin, tornandoci, ho trovato una mia via "schiodata" per poter far posto a vie altrui, inoltre, appesi alle soste d'inox Raumer che avevo acquistato, ho trovato dei semplici moschettoni di ferramenta e da ultimo il nome di una mia via cancellato a martellate.

Ho chiesto per favore e molto gentilmente che fosse ripristinato il mio lavoro, ma fino ad ora nulla è stato fatto. Sarebbe bastato anticipare con una semplice telefonata anziché approfittare della mia assenza per prepararmi le sorprese. Per questi motivi e preso dal nervoso ho deciso di cancellare i nomi delle vie realizzate da me ed eliminare anche alcuni primi spit, pertanto chiedo a Cuneoclimbing di voler eliminare il mio nome e quello di mia moglie dagli autori della falesia in quanto non mi ritengo più tale.

Concludo il discorso su Pian Marmarin, che per me ha perso d'interesse, visto anche il peggioramento della strada ormai frequentabile solo con degli ottimi fuoristrada.

Leggi tutto: Conclusione vicenda Lungaserra e Pian Marmarin

 

La replica di Flavio Parussa

Alleghiamo la replica giunta oggi di Flavio Parussa alle recenti notizie sulla prossima schiodatura di buona parte dei tiri presenti a Lungaserra e Pian Marmarin.

"Ciao a tutti, sono Flavio Parussa e desidero fornire a chi è interessato qualche chiarimento relativo a “Cattive notizie dalle falesie di Lungaserra...” , anche se normalmente non è mia abitudine inseguire discussioni in rete che spesso sfociano nell'isterismo e negli insulti.

Sono fra quelli che si sentono maggiormente presi di mira dall'iniziativa di Mauro Costantino, il quale vanta un diritto (non legalmente riconosciuto) di proprietà delle falesie dove ha chiodato molte vie. Forse non sapete che, fin dai primi anni 90, siamo sempre stati buoni amici (o pensavo tali), con sogni, progetti e lunghe chiacchierate sulle nostre chiodature. Sulla Torre Bianca, a Lungaserra, io avevo già aperto un tiro incompiuto nel 1993, che è "Vascello fantasma Plus" (7b) e in seguito tanti altri tiri, per lo più nei settori decisamente più difficili e repulsivi, dove il lavoro di pulitura e chiodatura in completo strapiombo è stato durissimo. Ma ho scelto io di farlo, con una motivazione intrinseca che è quella di creare linee esteticamente belle, dure, ben chiodate e poi provare a liberarle. Se qualcuno mi dice "bravo" o mi ringrazia sono anche contento, ma con qualche migliaio di tiri aperti nella mia vita, non ho certo bisogno di "farmi bello" con le vie altrui.
Neanche ho bisogno di togliere dei tiri per far posto ai miei!

Leggi tutto: La replica di Flavio Parussa

 

Cattive notizie dalle falesie di Lungaserra e Pian Marmarin

attenzione!

Riceviamo e pubblichiamo quanto ricevuto da Mauro Costantino, nella speranza che si riesca a trovare un dialogo costruttivo per preservare quanto di buono è stato fatto per la promozione dell'arrampicata a Lungaserra e Pian Marmarin.

"Pian Marmarin:
nr. 38 vie verranno schiodate.
 
Lungaserra:
su 277 vie esistenti, nr. 211 verranno schiodate.
 
Ho deciso questo visto che la maggior parte dei lavori per rendere agibili tutti i settori sono stati fatti da me e mia moglie, il costo del materiale utilizzato è stato sostenuto quasi esclusivamente da me e dopo tutto questo sono arrivati gli altri a farsi "belli" sul lavoro altrui oppure a spostare le vie già chiodate per far posto alle loro, inviare aggiornamenti poco esatti delle vie altrui. Mi dispiace, ma visto che le parole non bastano, provo con i fatti.

Visto, comunque, che il lavoro non sarà proprio "sbrigativo", le vie i cui nomi saranno cancellati con la vernice nera, si sconsiglia di farle in quanto potrebbero essere tutto o in parte schiodate."

   

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

 

SEGUICI SU:

Il Meteo

Meteo Piemonte

WEBCAM webcam

In breve...

  • Primo 8b+ per Manuele Macagno Manuele Macagno continua la sua progressione chiudendo il suo primo 8b+, Karoshi alle Gorges du Loup. Continua così!
  • Gradi duri dalle Gorges du Loup Ancora buone nuove dalle Gorges du Loup dove in questi giorni Elena Chiappa ripete SatanX 8b, suo secondo 8b e Matteo Gambaro chiude i conti con Ultimate Sacrifice 8c+ e New Power Sacrifice 8c.
  • Dal Barbablocco... Giorgia Tesio, durante il Barbablocco al Rif. Barbara, ha salito la dura linea di Fat Bastard 7c+ e flash Patata Bollente 7b+
  • Buone news dalle Gorges du Loup Matteo Gambaro sale nella falesia di Deversè alle Gorges du Loup (Nizza) Last Soul Sacrifice, firmando il suo terzo 8c stagionale. Chapeau Bravissimo anche Manuele Macagno che ripete Soul Sacrifice...
  • Primo 8b per Fabrizio Magnetto Fabrizio Magnetto mette la sua firma su "La prua" 8b al settore destro di Andonno. Per lui primo 8b, alè!

Cuneoclimbing vincitore miglior sito arrampicata 2009

climbubu.com
Sito web del climber triestino Mauro Bubu Bole
Centrottica La Granda
Via Roma,49 12030 Manta Tel.: (+39) 017588525
rm-online.it
Il portale italiano della Risonanza Magnetica

Dai il tuo contributo!