Venerdì, Marzo 22, 2019

Sestogrado

Relazioni ICE&DRY

VALLE CORSAGLIA

VALLE GESSO

VALLE MAIRA

VALLE STURA

VALLE VARAITA

VALLE PO

VALLE GERMANASCA

VALLE PELLICE

VALLE SUSA

VAL FORMAZZA

VALLE DELL'ORCO

VALLE D'AOSTA

VAL BREMBANA

FRANCIA

SVIZZERA

Ice Dry

Nuova via a Rocca Trunè

torpedoDopo aver salito pochi giorni fa il DIEDRO MICHELIN-CARIGNANO, Alberto Fantone e Gianluca Bocca sono ritornati sulla Rocca trunè, in compagnia di Michele Perotti, per aprire una nuova via di misto.

E' nata TORPEDO, che da relazione e foto pare promettere molto bene!

 

Parete N dell'Asta Soprana: Robe da matti...a

robe da matti...aMichele Perotti e Nicola Marchisio hanno salito lo splendido scivolo di ghiaccio che taglia in due la parete N dell'Asta Soprana, dal selvaggio vallone del Dragonet. Se la via di salita fosse nuova, i due alpinisti nostrani vorrebbero proporre il nome di "Rabe da Matti...a". Nuova o non nuova, si tratta comunque di una grande realizzazione su uno dei più bei itinerari di misto che propongono le nostre Alpi Marittime, in uno degli angoli più severi ed appartati.

Qualche foto a questo LINK. Relazione su GULLIVER.

   

Rocca Trunè: diedro Michelin-Carignano in dry

diedro michelinUna via alpinistica aperta nel 1982 da Fiorenzo Michelin e Renato Carignano e percorsa ieri in Dry tooling da Alberto Fantone e Gianluca Bocca.

Relazione a questo LINK

   

Nuova falesietta dry in Val Pellice

le fantine

Una delle poche possibilità del Pinerolese per la pratica del total dry. La falesia nasce quasi vent'anni fa per arrampicata su roccia, data poi la qualità della roccia non ottimale, è stata in seguito
trasformata in una falesia di dry-tooling, migliorando e scavando appositamente appigli per l'utilizzo delle picozze, attenzione, alcuni appigli potrebbero ancora essere non saldi.

La falesia si trova in proprietà privata, si raccomanda quindi il massimo rispetto del luogo. Lo stile di scalata è in forte strapiombo, di continuità e molto fisico.

La falesia è stata scoperta dallo scalatore locale Olivier Davit, attrezzata dallo stesso con altri compagni in tempi diversi. Grazie agli strapiombi è possibile scalare con la pioggia.

Un grazie ad Alberto Fantone per la RELAZIONE

   

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Dai il tuo contributo!