Mercoledì, Settembre 28, 2022

Sestogrado

Multipitch

Nuova via alla Testa di Tablasses

tablasses Ivo Barbarito e Aldo Meinero hanno attrezzato una nuova via alla Testa di Tablasses in alta Valle Gesso. Ambiente eccezionale che bisogna guadagnarsi con un lungo avvicinamento o perchè no appoggiandosi ai Rifugi Questa o Valasco.

TESTA DI TABLASSES - VIA L'ULTIMO DEI MIEI CHIODI

 

Nuova via alla cima di Vermeil

cima di vermeil

Ancora una via di Ciano Orsi alla Cima di Vermeil in Valle Stura, che vi farà scalare gli speroni di confine con la Francia.

CIMA DI VERMEIL - VIA QUESTA E' LA LEGGE

   

Nuova Multipitch in Valle Stura

serriere della lombardaLuciano Orsi ha attrezzato una nuova via in Valle Stura alla Cima Serriere de la Combe, in zona Colle della Lombarda al confine con la Francia.

RELAZIONE VIA E... PIOMENO

   

Nuova via in alta Valle Maira

canto del cignoPoco lontano dal Bivacco Sartore, sulla parete sud di Roc de la Balma del Roux, Guido Ghigo, Ciano Orsi, Elena Gagliano e Valerio Falco hanno attrezzato una nuova via di 5 lunghezze su ottima dolomia.

Maggiori info a questo link: ROC DE LA BALMA DEL ROUX - VIA IL CANTO DEL CIGNO

 

   

Nuova via in alta Valle Maira

monte lausaIvo Barbarito e Aldo Meinero hanno aperto lo scorso autunno una nuovia via sul monte Lausa, dedicata a Toni Caranta, scomparso nell'estate 2019. La via ha difficoltà contenute ma è molto lunga e su buona quarzite.

MONTE LAUSA - VIA TONI

Il Monte Lausa è vicino alla parete del Maurin dove i due chiodatori hanno già attrezzato diverse vie sulle quali sono stati fatti alcuni ritocchi:

-entro fine giugno tutti i chiodi presenti verranno sostituiti con degli spit

-via Aubry: aggiunto  uno spit di progressione al secondo tiroo

-via Zac: aggiunti due spit di progressione

-via Zara: aggiunta una sosta al secondo tiro per evitare attriti sulle corde

   

News dalla Valle Maira

chersognoDue belle news per questo inizio d'autunno che sembra ancora promettere bene per qualche uscita un po' più in quota.

La prima riguarda la richiodatura soste della Genovesi est o Ravaioni ad opera di Luciano Orsi; dall'ultima sosta ci si può calare sia da una parte che dall'altra. Le doppie sulla via non sono più a rischio di incastro specialmente la prima a patto di non saltare la seconda.

VIA DEI GENOVESI

Il secondo lavoro è il completamento della richiodatura della via dei Ginepri al Chersogno sempre ad opera di Luciano con Valter e Ernesto Galizio.

VIA DEI GINEPRI

   

Nuova via su Rocca la Meja

harditaNuova via a Rocca la Meja, più precisamente sul torrione ovest di "Guanta la Meja". Ettore Ricci con Pietro Novarino e Grosso Tiziana avevano attrezzato dal basso i primi quattro tiri nell'autunno 2018, ultimando gli altri tre nell'estate 2019.

La via è molto sostenuta su roccia super abrasiva, caratteristica del torrione.

ROCCA LA MEJA - VIA HARDITA

   

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL