Sabato, Giugno 22, 2024

Sestogrado

Alpinismo

Mario Monaco in vetta al Cho Oyu

mario_cho_oyuIl 30 settembre scorso il cuneese Mario Monaco, accompagnato dal lucchese Riccardo Bergamini, è salito in cima al Cho Oyu (8201m.) senza l'ossigeno ed ha firmato la prima discesa integrale italiana con gli sci fino alla terminale del ghiacciaio, vicino al Campo 1.

L'impresa di Mario si aggiunge a quella di Marco Galliano del 2009, che firmò la prima discesa italiana in snowboard dalla vetta.

 

In volo dal Monviso

Si sa che un sogno coltivato e molto inseguito, porta sempre a grandi soddisfazioni, ed un po’ di vuoto quando lo si realizza. Questo sogno, per me, era la discesa in volo dal Monviso, attorno alla quale aleggiava la leggenda che non fosse realizzabile. Per di più sembra che sia stata effettuata la discesa dal Viso di Vallanta addirittura negli anni ‘80 da due nomi illustri dell’alpinismo francese, J. M. Boivin e C. Profit, poi da allora più nulla. Volare è diventata un’attività con le sue mode ed i suoi riti, si parte sempre dai soliti posti (sono cambiate anche molto le tecnologie) dove non si cammina molto, gli alpinisti non mettono più di tanto il naso in questo mondo.
La realizzazione di questo progetto non è stata facile né immediata, anche se potrebbe non apparire; bisognava provare e riprovare sperando di trovare le condizioni perfette. Durante quest’ultimo anno avevo già tentato un paio di volte ma le cattive condizioni mi avevano fatto desistere. Il primo tentativo risale ad inizio maggio, quando ho provato a risalire dalla Nord portando gli sci per decollare ma la troppa neve mi ha fatto desistere. A fine giugno ero di nuovo sulla Nord per fare una salita con altri amici, ma la veletta sempre presente nello zaino! Naturalmente in cima tirava un vento patagonico ed il volo era impensabile…

Leggi tutto: In volo dal Monviso

   

Spedizione cuneese sul Manaslu

manasluParte tra pochissimi giorni l'avventura dei cuneesi Alice Cavallera ed Alberto Pacellini, che tenteranno di salire in cima al Manaslu 8163m, l'ottava vetta più alta del mondo (Himalaya - Nepal).

Potrete seguire tutti i loro aggiornamenti sul sito http://www.23gradinord.com/.

Un grande "In bocca al lupo!" dalla redazione di CC.

   

Cugnisiun zero' al Monviso

Planetmountain.com ha pubblicato un bell'articolo sull'apertura della via di stampo alpinistico sulla parete Nord-Est del Monviso. Vi mettiamo il link all'articolo su Cugnisiun zero' (350m, M6/E4), la via aperta da Paola Secco, Marco Appino, Umberto Bado nel dicembre 2011.

 

   

L'orologio senza tempo su Planetmountain

l'orologioPLANETMOUNTAIN ha pubblicato un bell'articolo di Maurizio Oviglia e Paolo Seimandi che parlano di Giovannino Massari e della via "L'orologio senza tempo" sulla Punta Figari (Gruppo Castello-Provenzale), recentemente riattrezzata (vedi LINK su Cuneoclimbing).

Foto: Giova Massari su Punta Figarei negli anni '80.

   

Nuova via sul Visolotto

visolotto soValter ed Ernesto Galizio, Valter dell'Erba, Riccardo Borsello e Stefano Pellissero, hanno aperto il 16/09/12 la VIA MAURI sulla parete SO del Visolotto. 350 metri di sviluppo e possibilità di raggiungere una delle più belle vette della provincia Granda.

   

Punta Figari - L'orologio senza tempo

Bella via di stampo tradizionale, piuttosto atletica e sostenuta anche se relativamente breve.
Nell'agosto del 2012 la via è stata oggetto di restyling da parte di Giovannino Massari e Paolo Seimandi; sono state piazzate soste a fix (tasselli Kinobi ed anelli di calata Raumer), rimossi chiodi e cordini vetusti e alcune prese poco solide, preservando comunque quasi interamente l’impegno originario. Le valutazioni sono state riviste ed attualizzate in un’ottica più moderna.

La via venne aperta da Giovannino Massari ed Andrea Parodi nel luglio del 1982, in due riprese, usando quasi esclusivamente stoppers (soste comprese) ad eccezione di 3 chiodi nella prima lunghezza ed 1 nella seconda. L'apertura venne effettuata dal basso e direttamente in libera, esclusa l'uscita dal tettino della prima lunghezza, liberata dallo stesso G. Massari in una successiva ripetizione.

Trovate tutte le info nella bella relazione redatta dallo stesso Giovannino, che rigraziamo.

PUNTA FIGARI - VIA L'OROLOGIO SENZA TEMPO

   

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL