Vai al contenuto


Tete de Viraysse dal Colle della Maddalena


  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1 dieghi

dieghi

    Admin - Webmaster

  • Root Admin
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4998 Messaggi:

Inviato 20 July 2015 - 08:52 PM

Una variante un po’ più lunga alla salita classica della Tete de Viraysse. Si lascia la macchina al Colle della Maddalena e si scende 800m su asfalto per poi girare a destra prendendo la bella mulattiera (non il sentiero che sale ai laghi di Roburent) che sale a lunghi tornanti fino in corrispondenza ad un palo dell’elettricità (sulla verticale di Larche), per poi scendere e trasformarsi in un bellissimo single track. Si attraversa il Riou de Rouchouse, si svolta a sx e si continua a scendere fino al primo bivio dove si svolta a dx su un single track che rimane in quota fino a portarvi ad una piana dove ho trovato parecchia vegetazione.

Qui la mia idea era di continuare sul sentiero che senza perdere quota mi avrebbe portato ad incrociare la sterrata che sale alla Tete de Viraysse all’altezza del tornante con lo spiazzo per parcheggiare le auto, ma con tutta quella vegetazione ho perso la traccia, trovandone una che con una bella discesa tecnica mi ha fatto ritornare su asfalto poco sotto Larche. Da qui sono prima sceso e poi salito a S.Ours per prendere la bella sterrata che sale nel Vallone di Riou Pinet al cospetto della Meyna (seguire cartelli Tete de Viraysse e Col de Mallemort). La mulattiera si pedala benissimo fino a raggiungere il primo fortino militare a quota 2500m circa, dove parte l’evidente single track che, con qualche rampa che metterà a dura prova le vostre gambe, vi condurrà ai 2772m della vetta con il suo fortino ben visibile dal Colle della Maddalena, passando prima per il Col de Mallemort.

La prima parte della discesa è divertentissima con un ottimo fondo e tanti tornanti; una volta arrivati sulla mulattiera diventa più facile. Per il rientro al Colle della Maddalena sono rientrato sulla statale facendomi gli ultimi 8km su asfalto.

Alternativa di discesa, una volta arrivati al Col del Mallemort è possibile svoltare a sx e prendere il difficile single track (OC) che conduce direttamente a Larche, con una prima parte molto impegnativa e che via via che si scende diventa sempre più guidabile.

Alla fine è uscito un bel giro da 50km con 2000m di dislivello circa (non mi fossi perso nella prima parte probabilmente ne avrei fatti 300-400m in meno). Ho trovato fontane solo a S.Ours e a Larche, in caso di gran caldo meglio partire con un buon litro abbondante di acqua.

Immagine inserita

Immagine inserita

#2 inox

inox

    Utente attivissimo

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 472 Messaggi:
  • Memento Audere Semper

Inviato 27 July 2015 - 05:04 PM

Bravo, bei posti per la mtb!!!!

#3 gianghi

gianghi

    Utente attivo

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 196 Messaggi:

Inviato 29 July 2015 - 11:40 AM

per la mtb direi che è il terreno ideale, poi in estate essendo in quota .... meglio ancora.

#4 dieghi

dieghi

    Admin - Webmaster

  • Root Admin
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4998 Messaggi:

Inviato 29 July 2015 - 02:12 PM

Si la salita da s.ours a la tete è tutta pedalabile finché non diventa sentiero. Vista spettacolo dalla punta ma comunque un caldo pazzesco per essere ben sopra i 2000m


#5 Pauligno

Pauligno

    Utente affezionato

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 552 Messaggi:
  • ...

Inviato 06 August 2015 - 08:54 AM

gran giro brau ti
Per me si va ne la città dolente, per me si va ne l'eterno dolore, per me si va tra la perduta gente. Giustizia mosse il mio alto fattore: fecemi la divina potestate, la somma sapienza e 'l primo amore.
dinanzi a me non fur cose create se non eterne, e io eterna duro.
LASCIATE OGNI SPERANZA, VOI CH'ENTRATE.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi