Lunedì, Maggio 20, 2019

Le nostre guide boulder (ovvero lo SPOTTONE)

..non fraintendete, non parlo di uno spottone nel senso di sito boulder, ma di spot pubblicitario stavolta. Comunque può interessarvi.. 

Di recente è nata la seconda guida edita da BLU Edizioni del bouldering delle nostre zone, questa volta sulla Valdinferno, da affiancare da quella della valle Gesso, settore Entracque. Altre sono in pubblicazione, partorite dalla mente inarrestabile e dalla passione per la scalata di Giova Massari. 

guide

Queste due si possono accostare alla oramai storica “Ellerock” della Val Ellero che, per quanto edita da un’altra casa, proveniva dalla stessa sorgente pensante.

Oltre a consigliarvi di prenderla se siete appassionati di bouldering delle nostre zone scenderò alla radice della nostra scelta di tornare abbomba sul cartaceo, scelta difficile e un po’ costosa.

Innanzitutto, per chi non l’avesse capito da solo, non è una scelta per lucrare. Se c’è o mai ci sarà un’entrata monetaria dalla vendita delle guide, questa sarà diretta tutta nelle tasche della casa editrice, come peraltro è giusto che sia per piccole tirature. Anzi scriverla, farci il progetto grafico e acquistarne delle copie è costato agli autori, che non dico che alla fine ci abbiano rimesso ma quasi.. anzi lo dico, ci abbiamo rimesso un pochino.. 

La nostra scelta è stata dettata dalla passione per il bouldering e dal piacere (un po’ da accumulatori compulsivi) di sfogliare la guida tra le mani, consumarla, metterla in libreria nello scaffale “boulder” a fianco di quella di Varazze e di Cresciano, consultarla la sera prima di andare a dormire invece di fare le coccole alla fidanzata. 

E non solo: i quadratini a fianco dei passaggi alimentano la nostra compulsività, ci sediamo la sera sul sofà con la birra e una biro in mano, segnando i passi fatti e studiandoci i prossimi progetti. Diciamocelo: una passione è alimentata dal sogno di continuare a praticarla per sempre, e sempre meglio. Solo così possiamo dormire tranquilli. E ascoltatemi, non c’è né ci sarà mai App che possa dare le stesse sensazioni e alimentare così la passione stessa. 

quadratini

Io sono il primo ad appoggiare gli ebook, leggo troppo e tanti libri costano e occupano spazio (ahimé).. ma questo non vale per le guide di arrampicata perché non devono essere lette, ma consumate!

Con questo concludo lo spottone di oggi! Anzi no, con una curiosità: non esiste guida che abbia consumato maggiormente della mitica “Boulderdoc” di Ricchebuono, Punturo e Torielli. 352 pagine con disegni fatti a mano e intermezzi poetici, la conservo come una reliquia. Purtroppo non si trova più in giro ma è ancora una miniera di informazioni utili e di spunti interminabili e ho scoperto che: qualcuno la vende su Ebay! (http://www.ebay.it/itm/Alpinismo-Arrampicata-boulderdoc-37-siti-cuneese-savonese-2001-/252113335283 in data 23/6/2016) . Solo per veri feticisti, ma se non l’avete non perdetevela! 

Paulo 

boulderdoc

 

CUneoBoulderInformationNetwork

Tutto quello che c'è da sapere e non sapere sul bouldering cuneese

 

Cubin Tube

Visita il nostro canale video dedicato!

 

 


 

 

SPOTLIGHT

Ciciu del Villar

Saretto (Val Maira)

Valdinferno

Frise

Boves

Mombracco

Val Ellero

Ciciu - Disco

Pian della Casa

Sangia Gnus

Sangia Isengard

Rocca Parvo

Dai il tuo contributo!